Typography – Tipografia – Tipográfia – Typographie – Typografie – Typografi – Τυπογραφία

Archivio del tag ‘leggibilità video’

Come irritare i type design: IKEA ora usa il Verdana …

con 6 commenti - leggili e lascia anche il tuo, grazie

L’IKEA nel suo nuovo catalogo ha cambiato la font utilizzata, infatti dopo molti anni con l’uso del Futura e del Century Schoolbook, è passata al Verdana, font disegnata da Matthew Carter per la Microsoft Corporation per Internet e multimedia data la sua alta leggibilità video.

Ma proprio per il suo disegno, questa font non è assolutamente indicata per la grafica editoriale e per la corporate identity, come purtroppo avviene anche con l’Arial.

I Type Designer ed i grafici di tutto il mondo stanno rispondendo negativamente a questa folle scelta facendo varie petizioni affinché l’IKEA torni all’antico o perlomeno utilizzi una font corretta all’uso.

In una intervista comparsa sulla rivista svizzera CAP&DESIGN, l’IKEA giustifica la sua scelta verso il Verdana in quanto ritiene questa font sia utilizzata in tutti i paesi, compresi gli asiatici. Volendo anche dare la loro stessa immagine visualizzata nel loro sito web anche in tutta l’immagine aziendale.
Dite la vostra!

Type video: TV Type

con 2 commenti - leggili e lascia anche il tuo, grazie

Un video del designer e illustratore catalano David Pocull, che attualmente vive a Brooklyn, per lo Studio Copyright di Barcelona che tratta i problemi di leggibilità e il livello di percezione dei caratteri nell’uso televisivo: dalla grandezza del corpo alla grossezza dei tratti, dalla forma delle lettere e dall’importanza del contrasto figura-sfondo. La scelta tra testo tutto maiuscolo o maiuscolo / minuscolo. La corretta spaziatura e il corretto kerning tra le lettere. Una buona interlinea, né troppo compressa, né troppo abbondante.

“La cinetica implica al movimento imprescindibile di animare la tipografia”.

Lo spazio di tempo che le scritte e i titoli mobili devono avere per essere apparire leggibili, né troppo lenta, né veloce la quale non permette allo spettatore la lettura. Come è importante la direzione di lettura con l’orientamento delle scritte. I vari effetti come le rotazioni possono essere gradevoli esteticamente ma poco funzionali nella lettura.
La composizione tipografica non deve essere effimera per l’utilizzo televisivo come nelle titolazioni cinematografiche dove l’importanza della giusta sequenza dei testi è basilare per capirne il contenuto.
Infine la scelta delle font sono basilari, più o meno espressive devono essere leggibili.
Alla fine del filmato una corretta massima: “Ricorda che la tipografia non solo ha un valore estetico che già trasmette un messaggio, l’espressione di questo messaggio si deve rinforzare con il movimento. La tipografia è il miglior ricorso del grafico, deve guidarla e essere capaci di darle vita in modo che conti storicamente da sè”.

Testo in portoghese

Scritto da Giò

settembre 16th, 2008 at 10:10